Percorso

foto1 foto2 foto3 foto4 foto5


La maggior parte dei soggetti allergici ai pollini, alle composite e fortemente esposti ai sintomi da intolleranze alimentari, soffrono di un male più intimo e spesso mal diagnosticato: l’intolleranza al latte. A differenza dell’intolleranza al lattosio, l’intolleranza al latte e ai latticini è un sistema di interferenza alimentare molto più vasto e generalizzato, ma anche più profondo e clinicamente più complesso nella sua risoluzione. Iniziamo col distinguere una patologia che non rientra nel campo delle intolleranze alimentari perché è una vera è propria enzimopatia: l’intolleranza al lattosio. Questa intolleranza, così impropriamente chiamata da anni, è un insieme dei sintomi che possono presentarsi in soggetti che hanno l’incapacità di digerire il lattosio, il principale zucchero contenuto nel latte, causata da una carenza di lattasi, l’enzima che scinde il lattosio in zuccheri più semplici e che a loro volta vengono assorbiti dal tratto gastrointestinale. Non tutte le persone che hanno una carenza di lattasi sviluppano sintomi clinicamente rilevanti, ma quelli che li sviluppano vengono definiti “intolleranti al lattosio”.

Leggi tutto: Intolleranza al lattosio, intolleranza al latte e ai latticini

L’intolleranza al lievito è una reazione avversa dell’organismo che insorge ingerendo lieviti.

I lieviti sono un gruppo di funghi formati da un unico tipo di cellula eucariota. Il lievito più comunemente usato è il Saccharomyces cerevisiae, impiegato da migliaia di anni per la produzione di vino, pane e birra. Nella flora batterica intestinale dell’uomo, oltre al genere Candida, si riscontrano anche funghi appartenenti al genere SaccharomycesAspergillus e Penicillium. Sono state catalogate più di mille specie di lieviti.

Leggi tutto: Intolleranza al Lievito

PIZZA SCHOOL SICILY

I Nostri Amici

Metti un Like alla nostra Pagina

Accesso Utenti

Amministrazione

 Copyright © 2019 Amici della Pizza  Rights Reserved.